L’assistenza giudiziale in Spagna viene prestata da due figure professionali.
L’ “abogado”, con compiti di difesa ed il “procurador”, che ha esclusivi compiti di rappresentanza della parte. Quindi in Spagna se siete parte in una causa civile starete in giudizio difesi dall’abogado e rappresentati dal procurador.

processo in Spagna, abogado y procurador

Sono due, per ragioni essenzialmenti storiche. Sono ancora due perché riuscire a unificare due albi professionali é un compito degno di un semidio, non ancora nato.

Entrambi sono giuristi.

Il procurador de los Tribunales, un giurista frequentatore quotidiano di aule tribunale, e sopratutto delle cancellerie annesse (ora sempre meno causa Covid e piattaforma telematica LEXNET), depositando e ricevendo notificazioni.

El abogado, é il giurista che dirige il procedimento, redige gli atti, parla in udienza ed assume la responsabilitá diretta dell’esito della causa.

CONFERIMENTO DELL’INCARICO

L’incarico al procurador viene normalmente conferito mediante procura notarile alle liti (procura tipo), pur esistendo la possibilità di conferire i poteri di rappresentanza mediante la comparizione personale della parte presso la sede giudiziaria, conferimento “apud acta”.

Qualora trattasi di procura rilasciata in Italia va sottolineato che sarà necessaria la traduzione asseverata della medesima nonché la “legalizzazione” della stessa mediante apposizione dell’apposizione della apostille dell’Aja (vedi modello procura).

L’incarico al abogado viene normalmente conferito mediante la firma di un accordo privato, la cd. HOJA de ENCARGO.

processo in Spagna, due professionisti per un solo incarico

CONCLUSIONI

Gli onorari del procurador si calcolano sulla base del vigente tariffario, non sono ammessi patti cuota lite.

Gli onorari dell’avvocato sono liberi, vanno pattuiti prima di conferire l’incarico.

Doppio incarico, doppia parcella.