CARTA DI IDENTITÁ e/o PASSAPORTO IN VIGORE !

Portate con voi entrambi, carta di identitá e passaporto italiani, prima della partenza assicuratevi che non siano scaduti o prossimi alla scadenza. Se viaggiate con documenti scaduti o prossimi alla scadenza, non potrete ne lavorare ne prendere una casa in affito.

Il rinnovo dei documenti presso i Consolati italiani in Spagna normalmente richiederá mesi, dovendo essere prima iscritti all’A.I.R.E per ottenere il rinnovo del documento.

ISCRIVERSI ALLA ANAGRAFE DEI RESIDENTI ALL’ESTERO !

Seguendo le istruzione della rete consolare potrete ISCRIVERSI all’AIRE !! questo è facile, da pochi mesi infatti si puó fare online attraverso il portale FAST.IT. Una volta realizzata comodamente l’iscrizione, dovrete aspettare la convalida della procedura, ovviamente un funzionario dovrá pur verificare che i documenti che avete caricato e che supportano la vostra istanza siano quelli corretti, e non vi siate sbagliati.

Cambiare residenza è una cosa seria, da ció derivano tutta una serie di conseguenze, non solo tributarie, quindi attendete con la calma.

IL NIE ed IL PADRON

ANDATE ALLA POLIZIA e AL COMUNE SPAGNOLO! Rispettivamente per formalizzare l’iscrizione presso la popolazione residente del luogo, padrón municipal, e per ottenere il NIE, certificado de registro. I documenti ottenuti al punto 2, vi permetteranno vivere e lavorare legalmente in Spagna, anche se vi avviso che non sará cosí facile ottenerli come è stato leggere queste poche righe, la casistica è molto varia e preparatevi per camminate ed attese agli sportelli dove imparerete a conoscere la abbastanza efficiente ma generalmente inflessibile amministrazione spagnola.

Vi segnaliamo la informazione che appare nella pagina del MINISTRO DEGLI INTERNI SPAGNOLO, purtroppo solamente in spagnolo.

VI consigliamo la pagina del Consolato italiano in Madrid e Consolato italiano in Barcellona.